Convergenza Socialista CS socialismo sinistra partito socialista generazioni

AI RIBELLI DEL ’68 LA STORIA OFFRE UNA NUOVA OPPORTUNITA’

di Rainero Schembri

In questo momento in Italia e in Europa sta avvenendo un formidabile ricambio generazionale. Ed è giusto e naturale che sia così. L’unico rischio è che per ‘rottamazione’ s’intenda cancellare tutto, anche l’ esperienze e le conquiste storiche. Se ciò avviene la colpa non è solo dei ‘rottamatori’ ma anche di coloro che si lasciano tranquillamente rottamare. Perché le giovani generazioni sono sempre per natura portate a rompere drasticamente e a considerare tutto il passato come inutile e fuori tempo.
Ma chi sono oggi i rottamati? Sono, per lo più gli ex sessant’ottini, cioè, coloro che verso la fine degli anni sessanta e i primi anni settanta hanno compiuto una delle più incisive rivolte sul piano sociale, contro l’autoritarismo, l’imperialismo, lo sfruttamento economico, per la liberazione sessuale, per l’uguaglianza tra uomini e donne, per un nuovo rapporto tra genitori e figli, docenti e studenti, Stato e cittadini.

Ebbene, anche la generazione dei sessant’ottini ha cercato in tutti i modi di rottamare le precedenti generazioni, senza riuscirci. Come non è riuscita a centrare molti dei suoi obiettivi anche se appare ingeneroso non riconoscere che dopo le rivolte del’68 molte cose sono cambiate. Ma quello che importa oggi è che questa generazione partecipi attivamente alla vita politica del Paese, non per dirigere il processo di cambiamento (che giustamente spetta alle
giovani generazioni) ma svolgere un’intensa attività di supporto, di
consulenza, d’incentivo.

Nel 2018, saranno passati cinquant’anni dalle rivolte di ‘maggio’. Ecco una bella data per disegnare un obiettivo preciso: riprovare a
fare nei prossimi tre anni quello che non si è riusciti a fare nel ’68. E’
anche un modo dignitoso per non sentirsi rottamati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...