OCCUPAZIONE. SANTORO: DI PEGGIO SI PUO’ SEMPRE FARE

OCCUPAZIONE. SANTORO: DI PEGGIO SI PUO’ SEMPRE FARE

“Trovo stucchevole che il Governo Renzi si compiaccia, con tanta risonanza mediatica, del dato Istat sull’occupazione del (solo) mese di Gennaio 2015 quando il tasso di disoccupazione nell’intero 2014 è salito al 12,7% rispetto al 12,1% del 2013”, commenta Manuel Santoro, segretario nazionale di Convergenza Socialista.

“Con una pressione fiscale al 43,5%”, continua Santoro, “l’aumento dei disoccupati porta ad un ulteriore indebolimento della struttura sociale di questo Paese. La nostra società sopravvive per inerzia, e sarà sempre più schiacciata dall’insicurezza familiare e sociale, dalla sofferenza generalizzata a causa delle politiche del lavoro di questo Governo”.

“Il Job Act è l’apoteosi di una filosofia della vita altamente precarizzata che consentirà a questo Governo di spacciare un miglioramento degli indici sull’occupazione sulla pelle di uomini e donne precarizzati, i quali entreranno nel mondo del lavoro in quanto precari ed economici e ne usciranno in quanto non-assumibili a tempo indeterminato”.

“In questo Paese”, continua Santoro, “manca il lavoro a tempo indeterminato da troppi anni e siamo noi i primi che dobbiamo porci il problema di come modificare la strutturae economica di una società affinchè la priorita della politica ricada sulla sicurezza che il lavoro dona all’esistenza dell’uomo”.

“La nota dolente, che sembra non preoccupare minimamente il falso ottimista Renzi”, conclude Santoro, “è che il tasso di disoccupazione registrato dall’Istat è il più alto dal 1977, ben 38 anni fa. Siamo tornati indietro tantissimo in termini di occupazione e di ricchezza pro-capite, di benessere e di qualità della vita. Ma non poniamo limiti a questo Governo. Di peggio si può sempre fare”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...