Convergenza Socialista socialismo sinistra partito socialista CS Nuovo Stato Sociale

STATO SOCIALE E IL FATTORE CINA

di Rainero Schembri

Nel dibattito internazionale sulla necessità di rilanciare lo Stato Sociale in tutto il mondo, è intervenuta su Punto Continenti
(http://puntocontinenti.it/?p=8975) Rosalia Martinez, Presidente dell’ Associazione ‘PyME Competitividad Empresarial’ del Messico, da molti anni impegnata a sviluppare le relazioni internazionali delle piccole medie industrie messicane. La Martinez si è soffermata sui complessi rapporti con la Cina, oggi una delle economie più potenti della terra. Per la Martinez il costante e crescente fenomeno delle delocalizzazioni delle imprese determina due conseguenze opposte: da un lato questo grande mercato rappresenta una notevole fonte di profitto a bassi costi; dall’altro, una delle principali cause del progressivo smantellamento delle industrie nei Paesi occidentali. Smantellamento che determina pesanti conseguenze sul piano occupazionale, mettendo in profonda crisi milioni di operai, impiegati, laureati e famiglie.

“La conseguenza di tutto ciò”, ha sostenuto la Martinez, ”è scontata: senza lavoro, senza fabbriche, senza produzione, senza investimenti, senza esportazioni, rimane molto difficile mantenere in piedi un efficace sistema Sociale. E qui sta il paradosso: proprio quando c’è più bisogno lo Stato si trova in crescente difficoltà ad assistere i disoccupati, le famiglie e i giovani neo laureati”. Secondo la Presidentessa la responsabilità non è solo dei governi ma anche dei privati, di quelle imprese e imprenditori che guardano solo al guadagno immediato, abbandonando il proprio paese chiudendo le fabbriche, lasciando sul lastrico e senza pietà una parte consistente della popolazione.

In conclusione, per la Martinez, “i cittadini dei paesi occidentali dovrebbero fare maggiori pressioni sui loro Governi e rappresentanti in occasione dei vari G7, G11, o G20, affinché vengano sottoscritti accordi più equilibrati e reciprocamente soddisfacenti. Purtroppo, l’esperienza maturata in questi anni dimostra che spesso i Governanti dei Paesi più potenti del Globo sono per lo più interessati a strappare vantaggi per pochi privati e grandi complessi industriali, tra i quali si trovano in prima fila i produttori di armi. L’argomento Stato Sociale raramente viene affrontato, per non dire mai”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...