Convergenza Socialista socialismo sinistra partito socialista CS Nuovo Stato Sociale

QUANDO IL DIRITTO RIGUARDA 795 MILIONI DI PERSONE

di Rainero Schembri

A mettere il dito sulla piaga è Vichi De Marchi, portavoce del WFP, l’Agenzia dell’ONU che si occupa di problemi alimentari. “Nel filmato sull’ Assistenza Legale Umanitaria” (https://www.youtube.com/watch?v=ZpNNm-LpbXI&feature=youtu.be) afferma la De Marchi, “si parla di un diritto ad essere informati. E si parla di bisogni capitali.

Tra questi metterei anche il diritto all’alimentazione per i 795 milioni di persone che nel mondo soffrono la fame. Ci sono diritti che dovrebbero essere inviolabili, difesi come un bene supremo”. In effetti, per molte popolazioni, tra cui sicuramente gli abitanti della Siria, oltre agli aiuti alimentari e sanitari, hanno c’è un assoluto bisogno che il mondo conosca e riconosca i loro diritti a una pace che è nell’interesse di tutti.

In questo senso va letto anche il recente appello di oltre 100 tra agenzie ONU e Organizzazioni non Governative, dall’UNICEF, alla Caritas al Programma Alimentare Mondiale WFP. Cosa si chiede in questo appello? “Innanzitutto”, spiega la De Marchi (vedere http://puntocontinenti.it/?p=9001)“ che chi ha il potere di fermare queste violenze lo faccia ora. Subito. Non sono più accettabili rinvii. Ma si chiede anche ai cittadini, all’opinione pubblica di far sentire la propria voce rilanciando l’appello ad esempio attraverso i social media, creando un grande movimento virale per la pace. Oggi in Siria ci sono 13,5 milioni di persone che hanno bisogno di assistenza umanitaria, la cui vita è forse compromessa per sempre”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...