Convergenza Socialista socialismo sinistra partito socialista CS Nuovo Stato Sociale Mattarella Commissione Trilaterale

RENZI, MATTARELLA E LA TRILATERAL

di Filippo Russo, Relazioni con le Associazioni

Venerdì 13 aprile il Presidente ha ospitato i membri della Trilateral Commission, che si erano dati appuntamento a Roma per una riunione plenaria. Mattarella nel breve discorso di saluto ha tenuto a ringraziare il fondatore della Commissione David Rockfeller, presidente della Chase Manhattan Bank; lo facciamo anche noi per aver dato l’evidenza della pubblicazione ai documenti programmatici della Commissione, essi sono pubblicati (sebbene mai citati e pochissimo noti), e rappresentano un esplicito programma sovversivo, mirato a spazzar via la democrazia per costruire un “nuovo ordine mondiale” autoritario, guidato dalle grandi banche di affari e dalle corporation transnazionali. Un fine atroce, che però si intende conseguire non con la violenza, ma condizionando la politica e l’opinione pubblica.

L’associazione è stata costituita nel lontano 1973, ma già nel “71 Brzezinsky ne aveva indicato la prospettiva ideologica: favorire il superamento della centralità degli stati nazione, non per promuovere la nascita di stati più allargati, confederazioni multietniche, come potrebbe divenire l’Europa, area Euro, ma per affermare il ruolo guida, politico ed economico, delle banche d’affari e delle società multinazionali.

Il documento più corposo della Commissione è stato editato nel 1975 con il titolo “Crisis of Democracy”, in esso si indica la ricetta per diffondere nel mondo una democrazia apparente, ove si celebrino i “riti elettorali”, ma il potere reale passi esclusivamente nelle mani dei grandi detentori del capitale, a pagina 161 si fa l’elenco dei valori democratici che la Trilaterale intende cancellare: “la ricerca dell’eguaglianza ed il valore dell’individuo, l’espansione della partecipazione alla politica, la competizione politica, l’attenzione che il governo dà all’elettorato e alle pressioni della società.” Gran parte del corposo documento è dedicata alle strategie da adottare per corrompere ed infiacchire i sindacati e tutte le associazione della società civile, al fine di renderle inoffensive. I termini “governabilità” e “concertazione” sono stati adoperati per la prima volta proprio in questo documento del lontano 1975!

La sovversione promossa dalla Trilaterale non ha fatto progressi nel continente americano, perché lì non è riuscita a sottrarre sovranità agli stati, ha fatto progressi in Europa, con esiti esiziali a livello politico ed economico, ed in Italia oggi si è riunita per promuovere l’assalto finale alla democrazia.

Ma Mattarella e Renzi, vi sembrano più i burattini della Trilaterale o i paladini della Democrazia?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...