Convergenza Socialista socialismo sinistra partito socialista CS Nuovo Stato Sociale Euro europa

L’ALLEANZA LATINO-MEDITERRANEA

di Giandiego Marigo, Dipartimento politiche abitative e per gli anziani

Quest’ Europa è matrigna, ormai ce ne siamo ben resi conto. Il sogno originale dell’Unione fra i popoli, della federazione che controbilanciasse in senso socialista e civile la tracotanza e lo strapotere dei “Gendarmi del Mondo” è decisamente fallito, sull’altare di un “ragionierismo filo-nazista”.

Sì è perso, forse in modo definitivo, in un modello liberista e crudele, che non ama i propri popoli e predilige grandemente le proprie banche. Lanciato in logiche di mercato, folli e disumane che, implicitamente e in segrete stanze, arrivano a teorizzare la depopolazione come forma di recupero della sostenibilità e come risposta all’immanente arrivo della robotica antropomorfa.

Le risposte elaborate dai sovranisti e dai nazionalisti, spesso alleati su discorsi pericolosamente di destra (e dico destra per comodità di comprensione, ma dovrei meglio definirli falsamente innovativi ma profondamente conservatori) sono non risposte. Pericolosamente orientate ad un ritorno al passato ed alla rinascita dei confini e degli stati nazione della fine dell’800.

Peggio alla sostituzione della élite europea e mondiale, con piccole e retrive élite nazionali, uniche padrone di monete presunte sovrane, dedicate ad autarchismi incrociati e difese di tradizioni presunte e campanili.

Questo non toglie che il problema esista e che non basti un generico ‘altro europeismo’ soft-intellettuale a risolverlo, le minoranze, soprattutto di pensiero, oggi in Europa contano pochissimo e i discorsi umanitari si infrangono su logiche monetarie appunto da ragioniere nazista. L’economia non è scienza, ma compromesso ed accordo fra persone, le sue definizioni non sono leggi, ma dipendono dalle scelte a monte e dalle premesse sociali e filosofiche. Le sue leggi non verità assolute indiscutibili e fisse, ma convenzioni, esse sono frutto dei rapporti di potere vigenti e dei postulati che vengono posti. Eppure l’invenzione di Debiti e Spread sta consumando ben più di una nazione in un vortice senza senso e del tutto inventato e tenuto in piedi con rapporti di ricatto e di forza.

Ho detto e ribadisco che l’altro-europeismo non basta, esso è irrimediabilmente parolaio, in questo contesto. Deve divenire azione reale per incidere in qualche modo. Le vicende greche, in tutta la loro drammaticità concreta, stanno lì a dimostrarlo. Abbiamo perso tempo a presumere tradimenti laddove l’unica realtà era l’isolamento e la solitudine reali e la minaccia concretamente militare Turca supportata dall’arroganza tedesca. I paesi mediterranei, pietra dello scandalo e vergogna europea, con in più il Portogallo che mediterraneo non è, ma latino sì, sono sotto attacco ormai da anni. Persino la loro entrata nell’Euro è stata un triste inganno ed un turpe raggiro (Grazie Prodi! soprattutto per le tue menzogne sul lavorare un giorno guadagnando come una settimana) e l’apertura di una trappola asfittica e micidiale. Premetto di non essere e non voler essere un economista, ma sono certo di quello che ho dichiarato sopra, le leggi dell’economia sono definite dalla volontà e non da Dio.

Quale potrebbe essere allora una risposta reale, concreta e forte?

Una risposta che si muovesse non già nel senso dei nazionalismi esasperati, ma che sapesse raccogliere il sogno ed il pensiero che sta dietro alla definizione “Europa dei Popoli”. Esiste una proposta in questo senso? A mio parere sì! È l’alleanza dei paesi Latino-Mediterranei, vera reale e concreta.

Non le due velocità quindi, ma un cambiamento reale del concetto di velocità, non necessariamente una uscita dall’Euro, anche se questa non sarebbe affatto un dramma, ma un concetto diverso ed altro di “politica monetaria”. Determinata da una reale forza interna al progetto europeo, che sappia controbilanciare ed arginare lo strapotere Franco-Tedesco. Un’alleanza che, se ci fosse stata, avrebbe permesso alla Grecia di trattare da un rapporto di forza reale. Un’alleanza che piegherebbe il concetto attuale di Unione Monetaria, senza necessariamente proporre avventure nazionaliste e neo-sovraniste, regressive ed 800centesche. Un’alleanza infine che potrebbe a pieno titolo, per la sua apertura reale, fatta di linguaggi comuni e condivisi, ai paesi dell’Africa del Nord, per la sua vicinanza ed attinenza mettere in campo vere risposte e reali proposte sulle tematiche delle migranze che stanno evidenziando l’anima peggiore dell’Europa della Finanza.

Una proposta politica di grandissimo respiro, finalmente strategica e di chiara marcatura socialista. Attuabile sin da subito livello di contro-potere il GUE-NGL-Sinistra Europea si muove in quel senso, ma dovrebbe farne il suo cavallo di battaglia. Molte iniziative solidali ed interne al rapporto con Podemos e Syriza e con i loro movimenti satellite si muovono in quel senso. Basterebbe quindi renderle proposta organica e percorso comune per realizzare l’inizio di una reazione reale ed organizzata alla dittatura folle ed omicida dell’austerità teutonica. Tesa alla fine a favorire l’industria e la finanza franco-tedesca sui mercati europei e mondiali.

Annunci

Un pensiero su “L’ALLEANZA LATINO-MEDITERRANEA”

  1. Uno Stato Socialista che controlla una propria moneta non mi sembra campanilismo o arretratezza.
    Si tratta di uno strumento di politica economica-monetaria molto importante per uno Stato veramente indipendente e socialista che riesce a difendere ed investire nella propria economia.
    Tra l altro Syriza non mi sembra un grande esempio di socialismo dato che ha ceduto a tutti i ricatti della commissione europea.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...