RICERCHIAMO UNA MILITANZA POLITICA PARTECIPATA E TERRITORIALMENTE ATTIVA

di Manuel Santoro

In un Paese che non cresce socialmente da troppi anni, in un’Europa che si accorge che anche la locomotiva tedesca è destinata a rallentare e fermarsi sgretolando, così, una impostazione macroeconomica del tutto fallace, e in un mondo dove regna sovrano l’imperialismo economico il quale condiziona fortemente la politica sino ai livelli più alti e suddivide i morti economicamente e politicamente importanti da quelli meno spendibili, è necessario costruire una militanza politica, un interesse attivo e partecipato su quello che ci circonda quotidianamente.

Continua a leggere RICERCHIAMO UNA MILITANZA POLITICA PARTECIPATA E TERRITORIALMENTE ATTIVA

Annunci

AIUTARE UNO PER SMUOVERE CENTO

di Rainero Schembri

Recitava una celebre frase di Mao Zedong, il leader rivoluzionario che ha guidato il continente cinese dal 1943 al 1976, anno della sua scomparsa: “Colpire uno per educarne cento”. Ma più che educarne, il ‘Grande timoniere’ intendeva probabilmente reprimere, se non eliminare gli avversari della rivoluzione. In sostanza, si trincerava dietro un eufemismo. Non a caso questa espressione è stata ripresa con entusiasmo dalle Brigate Rosse che certamente non avevano vocazioni pedagogiche. Anche il battagliero giornalista Marco Travaglio, nel condurre le sue battaglie politiche si è cimentato più volte con l’aforisma di Mao che, nella sua versione originale intendeva punire uno, dieci, mille affinché tutti gli altri imparassero a comportarsi. Cioè, a sottomettersi.

Continua a leggere AIUTARE UNO PER SMUOVERE CENTO

CONTRATTAZIONE E LAVORO: LA SFIDA PER UN CAMBIAMENTO CULTURALE DELLE PARTI SOCIALI

di Roberto Spagnuolo

La contrattazione sul lavoro si accentra sempre più nel valutare le prestazioni, comportando una maggior distanza da calcoli meramente “politici” degli incrementi salariali.
Infatti, le diverse prestazioni lavorative, rese confrontabili nel livello di produttività, rappresentano l’unico giustificativo all’incremento della remunerazione del fattore lavoro.
Continua a leggere CONTRATTAZIONE E LAVORO: LA SFIDA PER UN CAMBIAMENTO CULTURALE DELLE PARTI SOCIALI

POLITICS. SANTORO: “CONVERGENZA SOCIALISTA” BECOMES A POLITICAL PARTY. SOCIALIST AND LEFT-WING

POLITICS. SANTORO: “CONVERGENZA SOCIALISTA” BECOMES A POLITICAL PARTY. SOCIALIST AND LEFT-WING

“With the award of the tax code 97805800584, “Convergenza Socialista” (CS) becomes socialist political party. Socialist and left-wing”. These are the words of Manuel Santoro, national Secretary of Convergenza Socialista.

“With an Italian Socialist Party totally flatten on the Democratic Party, Convergenza Socialista becomes the only hope for whoever is searching for a socialist political platform totally detached by Renzi’s rules and politics, and alternative to the laissez-faire dogma, first driver of a permanent clash between poor and between nations.”

Continua a leggere POLITICS. SANTORO: “CONVERGENZA SOCIALISTA” BECOMES A POLITICAL PARTY. SOCIALIST AND LEFT-WING

POLITICA. SANTORO: CONVERGENZA SOCIALISTA DIVENTA PARTITO POLITICO, SOCIALISTA E DI SINISTRA

POLITICA. SANTORO: CONVERGENZA SOCIALISTA DIVENTA PARTITO POLITICO, SOCIALISTA E DI SINISTRA.

“Con l’assegnazione del codice fiscale 97805800584, Convergenza Socialista diventa partito politico, socialista e di sinistra”. Queste le parole di Manuel Santoro, segretario nazionale di CS. “Lo statuto registrato sarà presto pubblicato sul sito-web del partito”.

“L’intera documentazione è stata depositata ed appena smaltite tutte le pratiche burocratiche necessarie saremo in grado di avviare il tesseramento 2014 e di intraprendere il radicamento territoriale, obiettivo prioritario dell’intero partito”.

Continua a leggere POLITICA. SANTORO: CONVERGENZA SOCIALISTA DIVENTA PARTITO POLITICO, SOCIALISTA E DI SINISTRA

LA SCIENZA? NEL GIUSTO PERCHÉ FALLIBILE

di Rainero Schembri

Una volta si parlava di materialismo scientifico. Cioè, di quella scienza basata sulla teoria dialettica della natura e della storia di Hegel, utilizzata però in chiave materialista e marxista. In parole povere, sembrava che finalmente l’umanità avesse elaborato una teoria scientifica universale (e quindi assoluta e immodificabile) riguardante lo sviluppo sociale. Conseguenza: quando questa teoria ha presentato il conto degli inevitabili errori è crollata l’intera impalcatura del materialismo scientifico. Perché? Perché, a differenza di quanto normalmente si creda, la scienza non si evolve sulla base delle certezze ma degli errori.

Continua a leggere LA SCIENZA? NEL GIUSTO PERCHÉ FALLIBILE

GAZA. SANTORO: NEL NOSTRO MONDO I MORTI NON SONO TUTTI UGUALI

GAZA. SANTORO: NEL NOSTRO MONDO I MORTI NON SONO TUTTI UGUALI

“35 morti, 300 feriti. Una decina di bambini uccisi”, interviene Manuel Santoro, coordinatore nazionale di Convergenza Socialista.

“Naturalmente non sono israeliani”, continua Santoro, “ed il mondo, reale e virtuale, non si strugge di dolore e di commozione per le loro invisibili perdite. Nel nostro mondo i morti non sono tutti uguali, mentre dovrebbero esserlo. E’ il nostro mondo, fondato sull’arroganza e sul potere, ad essere ammalato. E’ il nostro mondo che necessita di una cura rivoluzionaria”.

Continua a leggere GAZA. SANTORO: NEL NOSTRO MONDO I MORTI NON SONO TUTTI UGUALI

IL ‘GUSTO DELLA VITA’ NON E’ UN OPTIONAL

di Rainero Schembri

Una volta si andava a guardare la posta con la speranza di trovare una lettera di un caro amico in viaggio o di un familiare residente all’estero. Oggi, ogni mattina si va a guardare nella cassetta delle poste sperando di non trovare assolutamente nulla: ormai per posta arrivano solo multe, bollette da pagare o intimidazioni giudiziarie. Poi, per andare a lavorare, bisogna affrontare il mostro del traffico stradale, con il costante pericolo di investire o essere investito. E non parliamo della sfibrante ricerca di un parcheggio.

Continua a leggere IL ‘GUSTO DELLA VITA’ NON E’ UN OPTIONAL

GLI ANZIANI ED IL WELFARE FAI DA TE

di Manuel Santoro

In una società disgregata ed impoverita come la nostra la funzione dell’anziano, del pensionato, diventa fondamentale. La pensione permette sempre più la sopravvivenza di intere famiglie ed il ruolo di supporto familiare dell’anziano smorza pesantemente i costi gestionali di famiglie in cui entrambi i coniugi lavorano e la prole ha necessità di accudimento.

Continua a leggere GLI ANZIANI ED IL WELFARE FAI DA TE

GUIDONIA E GLI ANZIANI. UN PUNTO DI PARTENZA

di Giancarlo Amante – referente guidoniano di Convergenza Socialista

Guidonia è a tutti gli effetti una città di grandi dimensioni, circa 90 km quadrati di territorio.

Basti pensare che ci abitano circa 83.500 persone, con 16,5% di età non superiore ai 14 anni, circa il 68,5% che vanno dai 15 anni ai 65, e con 12.196 persone che superano il 65° anno di età, esattamente 15%. Uomini 5.476, e 6.720 donne.

Continua a leggere GUIDONIA E GLI ANZIANI. UN PUNTO DI PARTENZA

Partito politico socialista aderente al 'Forum europeo delle forze progressiste' (Partito della Sinistra Europea)