Archivi tag: Codogno

LETTERA APERTA SUL LODIGIANO

Giandiego Marigo, referente Convergenza Socialista di Codogno (LO)

Le statistiche ci consegnano la verità matematica di un Lodigiano con una incidenza tumorale maggiore persino della Terra dei Fuochi, ma il silenzio ipocrita di un racconto, condiviso, super partes e sotto ogni bandiera, fatto di terra nostra, sana, ubertosa e vivificante accoglie questa verità.

Mentre l’area grigia di retro sagrestia, interpretata di volta in volta dalle diverse finte fazioni che la contraddistinguono, oggi con la Lega, ci prospetta un futuro privatizzato e finanziario anche per la sanità.

Silenzio e mistificazione, la verità è altra.
Continua a leggere LETTERA APERTA SUL LODIGIANO

CODOGNO (LO): DOMENICA LA BANDIERA DI CONVERGENZA SOCIALISTA IN PIAZZA

Saremo in piazza a Codogno, nella mattinata del 07/05/2017 con la nostra bandiera per chiedere le dimissioni del Sindaco leghista il dott. Passerini che il 25 Aprile non ha voluto indossare la fascia tricolore e presenziare al comizio in piazza delegando l’azione istituzionale ad un assessore per altro ex socialista di Forza Italia.

Egli dopo aver “presenziato” in borghese alla deposizione della corona ai caduti di tutte le guerre al cimitero di Codogno ha preferito recarsi a Verona all’iniziativa della Lega sulla “Difesa sempre Legittima”.

La questione è stata ulteriormente aggravata dal comportamento in piazza della giunta, che, dopo aver accampato, pubblicamente, importanti impegni istituzionali per la città da parte del sindaco ha reagito malamente alle proteste della gente per quest’assenza. Arrivando ad abbandonare il palco ed a tentare si “zittire” la presidente dell’A.N.P.I Vivianna Stroher che aveva “stigmatizzato” piuttosto duramente quest’assenza.

Da qui la decisione di scendere in piazza con un presidio-gazebo chiedendo le dimissioni del sindaco.
Ben coscienti di rappresentare, comunque, a Codogno la voce di una minoranza dei cittadini, riteniamo nostro dovere etico e morale il farlo insieme ad un gruppo locale, il Movimento R-Evoluzione che condivide la nostra posizione di condanna ed ha con noi gestito la fase di “segnalazione mediante lettera ai media” del comportamento del sindaco di Codogno.

Giandiego Marigo, CS Codogno

CODOGNO (LO): UNA SERIE DI INCONTRI SU ECONOMIA E FINANZA CON IL PATROCINIO DI CS CODOGNO E SOMAGLIA (LODI)

5 incontri formativi sul tema Finanza ed Economia.
Date: 18/02, 04/03, 18/03, 01/04, 15/04 del 2017.
Sale del Comune di Codogno (LO), alle 15.30.

Convergenza Socialista, con i suoi gruppi di lavoro di Somaglia e Codogno, appoggia e patrocina l’iniziativa Dell’Associazione Cursa ed Epic (Economia Per I Cittadini) che si articolerà in cinque incontri su tematiche economiche.

È giusto che voci diverse, da quelle dei servi dell’economia di mercato e della finanza assassina, si sollevino per dimostrare le proprie ragioni.

É doveroso, per una compagine socialista come la nostra sostenerle e rendersi interlocutoria. Perché come sosteniamo da tempo: l’Austerità è un crimine contro l’Umanità.

La scuola Keynesiana con le sue evoluzioni e MMT (Modern Money Theory) sono voci di massimo rispetto e i corsi che si terranno a Codogno nelle sale comunali (verrà comunicata di volta in volta la sala adibita a tale esigenza) saranno una prima pietra verso un confronto che si spera costruttivo.

Le entità che ne sono promotrici, con C.S. sono il meglio del tessuto solidale e d’impegno codognese e lodigiano, e confidiamo che questo sia un primo passo importante.

Giandiego Marigo, referente di Convergenza Socialista a
Codogno (LO)
Massimiliano Grazioli, referente di Convergenza Socialista a
Somaglia (LO)

Incontri su economia e finanza con il patrocinio di CS Codogno e Somaglia

LA CIVILTÀ DEL GRANDE NULLA

A Codogno, nella Bassa Lodigiana, il sindaco Passerini, ovviamente leghista, vieta l’uso del burqa negli uffici pubblici. Un provvedimento utile come un divieto della caccia al pinguino all’Equatore. Quello che fa male è che i cittadini salutino l’iniziativa come un contributo alla sicurezza.

Quanti burqa avete visto in Italia?

Lo sapete cosa è un burqa? Passerini lo sa? Siamo sicuri di sì e questo ci fa apparire il provvedimento ancora più di facciata.

Un provvedimento strumentale, inutile, tutto d’apparenza, tanto quanto le telecamere in ogni angolo della città che possono essere eluse, com’è già avvenuto, con un banale passamontagna che si presenta in condizioni normali come un cappello.

Quali i motivi di tanta cura all’apparenza? Forse che essa paghi, elettoralmente parlando, molto più della sostanza? Alla fine, lo ribadiamo, ogni città ha l’amministrazione che merita.

Giandiego Marigo
Referente di Convergenza Socialista di Codogno

CS CODOGNO: CONFERENZA SULLA TEORIA MONETARIA MODERNA

Il giorno 24 Novembre alle ore 18.00 presso il Centro Ricreativo di V.le Resistenza, 1 a Codogno, Lodi, verrà organizzata una conferenza su: Teoria Monetaria Moderna.

Essa avrà la forma delle Lezioni-Conferenza tenute dalla Libera Università della Bassa Lodigiana e vedrà la collaborazione organizzativa dell’associazione EPIC (Economia Per i Cittadini).
Interverranno il Dott. Luca Pezzotta di Epic (relatore) ed il Prof. Luigi Patisso.

Presentazione della Conferenza ‘Teoria Monetaria Moderna’

Questa conferenza sul Modern Money Theory è premessa di un ciclo di 6/7 lezioni che verranno proposte a Codogno, in luogo e data da destinarsi, organizzate appunto da EPIC con il Patrocinio di Convergenza Socialista di Codogno, Movimento R-Evoluzione, Associazione Culturale Cursa.

Aperto per altro alla collaborazione ed al patrocinio di qualsivoglia organizzazione sociale volesse aggiungersi, rispettandone i contenuti. Esse sono molto importanti ed innovative, perchè propongono “scientificamente” una visione altra rispetto a quella dell’economia liberista che regna sovrana ed incontrastata sullo scenario europeo. Non già e non semplicemente per una posizione in alcun modo ideologica, ma partendo da una analisi realistica e scientifica della realtà economica e nel rispetto delle sue leggi

CODOGNO (LO): A PROPOSITO DI QUELLE 10 (DIECI) LEZIONI DI ARABO

di Giandiego Marigo, Convergenza Socialista di Codogno (LO)

Mi permetto di intervenire come cittadino di Codogno e come “facitore d’impegno” nel territorio ed in linea indiretta come politico, intendendo la politica nel senso più alto e nobile del termine e cioè come partecipazione ed impegno, che è l’unico modo in cui riesco-riusciamo a concepirla, d’altra parte dovremmo ormai avere imparato che se non ci occupiamo di “Politica”, se non partecipiamo cioè alla vita di un territorio, prima o poi la politica si occupa di noi.

Faccio riferimento all’articolo de Il Cittadino del 21/10/2016 in cui si descrive la presunta bagarre a seguito dell’istituzione al Calamandrei di Codogno di un corso, pomeridiano, facoltativo e complementare di lingua Araba.

Come suole gli intolleranti ed i crociati non hanno perso l’occasione per dire la loro, consci di una “fragilità” territoriale sull’argomento.

Fragilità tutta nordica e venata di xenofobia e razzismo che porta alle vergognose e incivili barricate di Goro e Gorino e , genericamente, all’intolleranza mistificatoria e venata di falsità e preconcetti che, così spesso, inquina il pensiero Lombardo-Veneto.
Continua a leggere CODOGNO (LO): A PROPOSITO DI QUELLE 10 (DIECI) LEZIONI DI ARABO

REFERENDUM E SOCIALISMO. CONVERGENZA SOCIALISTA SI PRESENTA A CODOGNO

REFERENDUM E SOCIALISMO. CONVERGENZA SOCIALISTA SI PRESENTA A CODOGNO
di Giandiego Marigo, Referente CS a Codogno (Lodi)

Un bell’incontro quello di oggi a Codogno (LO), presenti cittadini e forze politiche territoriali. Convergenza Socialista si è dimostrata interlocutore serio, di livello, capace di ascoltare e di parlare con tutta l’area delle “cosiddetta” sinistra.

Interventi di ottima qualità ed una discussione a tratti persino accesa hanno caratterizzato una presentazione pubblica estremamente seguita ed interessante.

Il Partito è stato presentato nella sua essenza con un esauriente intervento del Segretario nazionale, Manuel Santoro, che il gruppo di lavoro della Bassa Lodigiana ringrazia della partecipazione.
Continua a leggere REFERENDUM E SOCIALISMO. CONVERGENZA SOCIALISTA SI PRESENTA A CODOGNO

SOCIALISMO & REFERENDUM COSTITUZIONALE: CONVERGENZA SOCIALISTA A CODOGNO

Convergenza Socialista a Codogno

CONFERENZA di CONVERGENZA SOCIALISTA a Codogno (LO)
SABATO 24 SETTEMBRE 2016
ore 15.00
Presso “Sala Cassoni”, via Vittorio Emanuele 8

CONVERGENZA SOCIALISTA (CS) in campo:

  • per il recupero dell’Area Socialista e la sua ricollocazione là dove la storia, la logica ed il buonsenso vogliono sia;
  • per la presentazione di “CONVERGENZA SOCIALISTA”, Partito Socialista con cuore, anima e due piedi a sinistra. In Italia e in Europa;
  • per discutere, parlare e dire delle “RAGIONI DEL NO AL PROSSIMO REFERENDUM COSTITUZIONALE”.

Introduce Giandiego Marigo, referente locale di Codogno e membro della Segreteria nazionale;
Dibattito aperto al pubblico;
Conclude Manuel Santoro, Segretario nazionale.

UNA PROPOSTA CULTURALE, INTEGRATA E LUNGIMIRANTE PER LA BASSA LODIGIANA

di Giandiego Marigo, Politiche abitative e per gli anziani & referente CS a Codogno (Lodi)

La Bassa Lodigiana è un’entità, spesso nominata, ma altrettanto spesso solo meramente nominale, infatti in nessun altro luogo, come in questo pseudo-agglomerato, il provincialismo , la parcellizzazione e l’autonomismo distorto d’area istituzional-comunale ha mietuto e miete vittime. Di questi tempi, fra l’altro , l’abolizione, per quanto pretestuosa e raffazzonata, della provincia, anche in termini istituzionali, ha fatto il resto, aggiungendo confusione e vuoto istituzionale al male.

Non si sa e, forse, non si vuole sapere se quello che chiamammo lodigiano si unirà in una maxi provincia con Cremona, piuttosto che ritornare al proprio destino storico di Hinterland allargato della metropoli milanese.

Questo uscirà, come suole, da un attenta pesatura delle convenienze e dei vantaggi delle svariate rendite di posizione e degli interessi lobbistici che entreranno in gioco.

Resta e questa probabilmente resterebbe comunque in entrambi i casi, la devastazione culturale d’un vuoto quasi assoluto, che ha portato molti insigni intellettuali nati e residenti nell’area a definirla Mortorio, Cimitero delle idee, Dormitorio!
Continua a leggere UNA PROPOSTA CULTURALE, INTEGRATA E LUNGIMIRANTE PER LA BASSA LODIGIANA