Archivi tag: Elezioni

Caro Presidente Mattarella, nessun paletto su questa UE e NATO

Il Presidente Mattarella dovrebbe comprendere, prima di mettere paletti su (questa) Unione Europea e sulla NATO, che è stato eletto nel 2015 da un Parlamento, in seduta comune, spazzato via dalla volontà popolare.

Al netto delle ultime giravolte di Di Maio su questi due punti, gli italiani sono sempre più convinti che di debba profondamente cambiare i Trattati europei e uscire dal cieco e becero atlantismo.

Quindi, caro Presidente, niente paletti e si rispetti pienamente il voto ‘politico’ del 4 Marzo.

Annunci

ELEZIONI. SANTORO (CS): AUSPICHIAMO UNA SINISTRA LONTANA DAL PD

“Il futuro della sinistra in Italia è a un bivio tra continui ammiccamenti al PD, rapidi avvicinamenti al progetto Pisapia e voglie di autonomia, seppur in un clima di accentuata incertezza che potrà chiarirsi una volta varata la nuova legge elettorale”, commenta Manuel Santoro, Segretario nazionale del partito della Convergenza Socialista.

“Fra poche settimane ci sarà il Congresso fondativo di Sinistra Italiana”, continua Santoro, “e conosceremo la linea che i delegati vorranno seguire anche in vista delle prossime politiche, tenendo conto delle diverse anime che, ad oggi, la compongono e considerando l’annuncio del ‘Campo Progressista’ di Pisapia il quale attirerà a sé la fazione più dialogante con il PD. E’ molto probabile che Sinistra Italiana nasca monca se dovesse scegliere un approccio autonomista, lontano dal PD, tenuto conto degli umori che animano il nuovo soggetto politico.”

“Da parte nostra auspichiamo un distacco netto rispetto al Partito Democratico, una presa di posizione politica chiara nel campo della sinistra. Scelta che noi condivideremmo in quanto è anche la nostra”, continua Santoro, “nella consapevolezza di dover fare poi i conti con una probabile legge elettorale che tenderebbe a polarizzare le forze in coalizioni snaturando di fatto una scelta politica finalmente di rottura.”

“Tenendo conto del pericolo insita nella legge elettorale”, continua Santoro, “lavoriamo, quindi, per il proporzionale, senza sbarramenti, affinché non ci siano costrizioni, forzature, avvicinamenti innaturali per la formazione di coalizioni senza un collante politico ma solo elettoralistico, coalizioni che si sgretolerebbero al primo ostacolo. Più volte abbiamo assistito a questi teatrini della politica e penso che gli italiani ne abbiano abbastanza.”

“Da parte nostra”, conclude Santoro, “continueremo nel lavoro politico di rimarcare le differenze sostanziali, ideologiche e programmatiche, nei confronti del PD e dei suoi soggetti satelliti. Differenze che si traducano, nelle tornate elettorali locali e nazionali, in un’alternativa politica chiaramente di sinistra. Senza inciuci.”

COSA COMPORTA LA SCONFITTA DELLA SINISTRA IN ARGENTINA?

di Rainero Schembri

La vittoria alle Presidenziali in Argentina di Mauricio Macri è stata sicuramente una sorpresa. Il leader di destra, alla guida della coalizione ‘Cambiemos’, ha battuto, contro tutte le previsioni, Daniel Scioli, il candidato peronista, anche se di stretta misura (51,42 % contro il 48,58%). In questo modo si conclude dopo 12 anni l’era Kirchner, iniziata nel 2003 con Nestor e proseguita con la moglie Cristina Fernandez.
Continua a leggere COSA COMPORTA LA SCONFITTA DELLA SINISTRA IN ARGENTINA?