Archivi tag: gilet gialli

Gilet gialli. Santoro (CS): anche in Italia una convergenza di forze è possibile

“Ps, Pcf e La France Insoumise dovrebbero presentare la mozione di sfiducia contro il governo Macron”, commenta Manuel Santoro, segretario nazionale del partito della Convergenza Socialista. “Devo ammettere che mi piace. Siamo in una fase in cui qualche ponte forse riusciamo a costruirlo tra le diverse forze di sinistra in Francia. L’importante è non cadere nel misero populismo di sinistra e cominciare ad immaginare un modello di società alternativo, a mio parere necessariamente socialista. In Italia dobbiamo prendere esempio e fare lo stesso.”

“I partiti di sinistra sopra menzionati devono inoltre lavorare affinché vengano rigettate le concessioni di Macron e incentivare la lotta del movimento sorto alcune settimane fa. Da quello che leggo penso si vada in questa direzione ed è un bene. Facciamo in modo che la politica, i tre partiti della sinistra in Francia non lascino solo il movimento o, peggio, lascino un vuoto politico che la destra certamente occuperebbe. Macron è in difficoltà e non bisogna mollare l’osso. Sarà ora importante impostare una guida politica di sinistra al movimento. Una guida condivisa.”

“Come forza socialista siamo disponibili a costruire ponti in Italia”, conclude Santoro, “e, dopo tutto, questa è una linea che abbiamo da diversi mesi promosso e condiviso. Dal fronte socialista al socialismo di classe, largo e organizzato.”

Annunci

Francia. Santoro (CS): la sinistra indichi una direzione politica chiara

“Domani, 8 Dicembre, in Francia si scende in piazza”, commenta Manuel Santoro, segretario nazionale del partito della Convergenza Socialista. “In tutta la Francia contro Macron, ed è un bene, ma dovrà essere l’avanguardia politica ad indirizzare nel modo giusto la protesta in modo tale che non degeneri nel nulla. È quindi molto positivo che i partiti di sinistra abbiano deciso di presentare la mozione di sfiducia al governo Macron.”

“Domani, quindi, si torna in piazza e di fianco ai gilet gialli ci dovrebbe essere la mobilitazione del mondo della scuola. Il governo Macron è alle strette ormai, e domani capiremo quanto vicino a cadere. Secondo l’ultimo sondaggio YouGov, il presidente Emmanuel Macron ha perso altri tre punti percentuali, arrivando così solo al 18% del consenso dei francesi. Anche la popolarità del premier Philippe è diminuita di sei punti, a quota 21%. Domani dovremo fare attenzione alla grandezza della mobilitazione nazionale e al suo possibile sbocco politico.”

“Ma ciò non basta”, conclude Santoro. “Attaccare l’avversario, manifestare contro il nemico politico, protestare, è solo l’inizio ed è relativamente semplice. La questione complicata sarà costruire qualcosa, un indirizzo politico, dalla protesta ovvero, manifestare per e non solo contro. Dovrà essere compito dei partiti di sinistra indirizzare la questione nel migliore modo possibile. In tempi brevi.”