Archivi tag: giustizia

Giustizia. Santoro (CS): manca una riforma seria ed esaustiva per tagliare i tempi della giustizia

“Immaginatevi un innocente nell’inferno della macchina della giustizia italiana, con i suoi tempi biblici, senza più la prescrizione dopo il primo grado, come proposto dal M5S,” commenta Manuel Santoro, segretario nazionale del partito della Convergenza Socialista. “L’imputato rimarrebbe eternamente imprigionato all’interno della lenta macchina della giustizia, con magistrati non più forzati ad accelerare il loro lavoro/dovere. I tempi della giustizia diventerebbero ancora più lunghi poiché la magistratura, libera dall’incombenza della prescrizione che de facto vanifica un lavoro lungo anni, se la prenderebbe comoda costringendo l’imputato a rimanere ostaggio di un sistema che non funzionerebbe comunque.”

“La prescrizione non dovrebbe essere neanche una questione di discussione. Il nostro obiettivo rimane quello di ottenere un sistema giudiziario profondamente riformato in modo tale da ottenere uno svolgimento dei processi in tempi rapidi. Quindi, focalizzare il dibattito parlamentare sulla prescrizione senza una esaustiva riforma della giustizia non ha alcun senso. Rientra nel modus operandi di questo governo, ovvero pura propaganda politica.”

“Si dovrebbe, invece, ripensare i codici riformulando ciò che è reato e le relative pene”, continua Santoro, “rivedere e modificare le procedure interne che allungano i tempi, in modo tale da cercare di snellire la perenne emergenza del sovraccarico giudiziario e accorciare sensibilmente i tempi dei processi.”

“L’onere di completare correttamente il percorso giudiziario in tempi brevi è della magistratura, non di altri,” conclude Santoro. “La questione, quindi, non è nell’esistenza o meno della prescrizione così come formulata oggi, ma nella necessità di una completa revisione delle modalità e dei tempi in cui si completano i tre gradi di giudizio.”

Annunci