Archivi tag: immigrazione

Verso il socialismo organizzato

“In queste settimane festeggiamo i primi sei mesi di vita della nostra rivista”, commenta Manuel Santoro, Segretario nazionale del partito della Convergenza Socialista. “La nostra rivista L’Ideologia Socialista sta crescendo e il nostro obiettivo rimane quello di farne punto di riferimento del “socialismo largo” e baluardo per lo sviluppo ideologico-politico del nostro partito.”

”La linea della nostra rivista è duplice”, continua Santoro. “Da una parte, ridare dignità e anima teorica al socialismo assiomaticamente inteso come proprietà comune e controllo democratico dei mezzi di produzione; dall’altra, avviare un discorso tematico, definire un programma politico, di fase, iniziando dai temi primari (economia, sociale, lavoro, previdenza, banche e finanza) che ci aiuti a definire il tragitto da seguire. Se la parte teorica serve a indicare un luogo di arrivo, la parte tematica traccia la via definendo quel programma politico, cangiante e dinamico a seconda dell’evoluzione politica nazionale ed internazionale, necessario alla costruzione dell’alternativa socialista.”

“Il socialismo è progettualità e Convergenza Socialista è un progetto strategico, di lungo periodo. Ricostruire il socialismo organizzato richiede oggi ricominciare a lavorare dalle fondamenta e riprendere, attualizzandolo, l’insegnamento ideologico dei padri del socialismo.”

“Convergenza Socialista lavora per la rifondazione del socialismo su obiettivi chiari, autonomisti”, continua Santoro, “e persegue quel processo di rinascita dell’alternatività al modello capitalista. La rifondazione del socialismo ha un futuro, da tramandare alle generazioni che verranno, solo se organizzato in una struttura politica. Partitica. Iniziando dal lavoro socialista territoriale, radicandosi nelle comunità comunali e municipali.”

“Non siamo dogmatici. Al contrario. Accogliamo gli insegnamenti dei padri del socialismo, inteso in senso largo, senza preclusioni. Non siamo dogmatici con Marx, così come non lo siamo con Turati, Gramsci, Proudhon, Engels e Lenin, Labriola, Trotsky, Bakunin e tanti altri.”

“Siamo noi a dover rifondare il socialismo”, conclude Santoro, “e sarà nostro l’onere di ricreare le condizioni teoriche per il risveglio del socialismo in questo secolo. Gramsci diceva che l’ideologia è il “terreno su cui gli uomini si muovono”. L’ideologia socialista diviene, quindi, l’insieme strutturato e logico di idee socialiste atte alla definizione politico-programmatica di struttura e sovrastrutture per una società socialista. La nostra missione.”

Annunci

CS RILANCIA L’AZIONE SOCIALISTA

Relazione di Manuel Santoro, Segretario nazionale di Convergenza Socialista

Tra la fine degli anni ’70 e gli inizi degli anni ’80 si cominciò a discutere, anche in Italia, della situazione politica della sinistra cilena. L’idea della “convergenza socialista” dell’epoca presupponeva una grande prova di pluralismo delle idee, trasparenza dei metodi e democrazia interna mentre si era in lotta contro una dittatura militare.
Oggi, naturalmente, non combattiamo contro una dittatura militare ma potremmo affermare che lottiamo contro il solidificarsi di una dittatura politico-finanziaria i cui risvolti egoistici sono in costante accelerazione. Inoltre, oggi in Italia, testimoniamo lo sgretolamento atomistico di quelle aree della sinistra storica e la dissoluzione di qualsiasi organizzazione politica autonoma di stampo socialista. Quello che rimane del socialismo italiano e’ ben poco.
Continua a leggere CS RILANCIA L’AZIONE SOCIALISTA

DEMOCRAZIA, INFORMAZIONE E MIGRAZIONI. TRE PUNTI CHE RICHIEDONO VERITA’ E CORAGGIO

di Manuel Santoro

Convergenza Socialista ha l’obiettivo di lavorare ad un Nuovo Stato Sociale. Questo significa costruire i pilastri politici e sociali che consentono di indirizzare la società verso la massimizzazione della qualità della vita e della felicità dell’uomo, intervenendo sui suoi reali bisogni e sulle sue vere necessità. Ripensare le politiche di governo, locale, nazionale ed europeo, in modo tale da ricostruire un welfare di “pubblica utilità” che punti sui temi di sempre con l’intento di assicurare il necessario a tutti, uomini e donne.
Continua a leggere DEMOCRAZIA, INFORMAZIONE E MIGRAZIONI. TRE PUNTI CHE RICHIEDONO VERITA’ E CORAGGIO

LA GLOBALIZZAZIONE DEI DIRITTI MINIMI GARANTITI

di Rainero Schembri
Se abbiamo la consapevolezza che tragedie come l’immigrazione di massa non possono essere risolte a livello locale, nazionale e anche Continentale, ma solo con profondi cambiamenti imposti a livello mondiale, viene spontanea la domanda: che senso ha a livello individuale e di piccoli gruppi impegnarsi a risolvere problemi di natura planetaria?
Continua a leggere LA GLOBALIZZAZIONE DEI DIRITTI MINIMI GARANTITI

IMMIGRAZIONE. MI CHIEDO. HA ANCORA SENSO PARLARE DI EUROPA?

di Manuel Santoro

Immigrazione. Mi chiedo. Ha ancora senso parlare di Europa, di comunità europea, di unione, quando sul tema dei migranti non c’è solidarietà tra Paesi?

Come è possibile che il rapporto tra i Paesi dell’Unione sia così coeso quando si tratta di ubbidire alle direttive americane nel perseguimento della valorizzazione degli interessi a stelle e strisce e sia, invece, così diviso, disunito, conflittuale quando si tratta di evitare condizioni di fame e di miseria ad un popolo membro come quello greco, oppure la condivisone di problematiche de facto comunitarie come i pressanti flussi migratori?
Continua a leggere IMMIGRAZIONE. MI CHIEDO. HA ANCORA SENSO PARLARE DI EUROPA?

LA GLOBALIZZAZIONE DELLO STATO SOCIALE

di Rainero Schembri

Nessuna forza politica, nessun governo, nessun Paese e neanche un intero continente come l’Europa, può risolvere in forma isolata un problema che è planetario: parliamo, ovviamente, del dramma dell’emigrazione che è destinato a coinvolgere prima o poi tutti i Paesi. Per questa tragedia esiste una sola una soluzione: la globalizzazione sociale. Spieghiamoci.
Continua a leggere LA GLOBALIZZAZIONE DELLO STATO SOCIALE

IMMIGRAZIONE E NUOVO STATO SOCIALE: STRETTAMENTE COLLEGATI

di Rainero Schembri

In una recente intervista su Punto Continenti (http://puntocontinenti.it/?p=7649) il giornalista Francesco De Palo, grande esperto di questioni greche, si è soffermato sulla drammatica situazione che si sta creando al confine greco-turco: “Ci sono almeno un milione di migranti pronti a raggiungere l’Europa. Sono frontiere altamente permeabili e la guardia costiera ellenica, da sola, può fare poco. Il fenomeno, ignorato dai grandi media, è stato attenzionato solo da Medici Senza Frontiere che vi ha dedicato un apposito piano di sostegno. Non chiedono la carta di identità di questi disperati, ma offrono loro acqua, cibo e medicinali. Sono loro il nuovo propellente umano per la malavita in cerca di business alternativi a cui l’Ue non fa neanche il solletico”.
Continua a leggere IMMIGRAZIONE E NUOVO STATO SOCIALE: STRETTAMENTE COLLEGATI

IMMIGRAZIONE: ALLA RICERCA DI UNA POSIZIONE COMUNE

di Rainero Schembri

C’è un problema rispetto al quale dobbiamo assolutamente trovare una posizione comune come Convergenza Socialista: mi riferisco, ovviamente, al problema del secolo, cioè, alla spinosissima questione dell’immigrazione. Per quanto sia difficile trovare una soluzione adeguata non possiamo fare finta di niente. Il problema dell’immigrazione è destinato, infatti, a incidere e a condizionare nei prossimi anni ogni scelta politica.
Continua a leggere IMMIGRAZIONE: ALLA RICERCA DI UNA POSIZIONE COMUNE