Archivi tag: Movimento R-Evoluzione

Lavoro! Quali prospettive per il Lodigiano

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO

Sabato 15/12/2918 presso la sala Censimento del palazzo comunale di Codogno si è tenuta l’assemblea “ Lavoro! Quali prospettive per il Lodigiano” indetta da Convergenza Socialista di Codogno e Somaglia e dal Movimento R-Evoluzione.

Il dibattito ha toccato le tematiche del lavoro sotto svariati aspetti, dando luogo ad un dibattito competente e partecipato. Si tratta di una prima iniziativa sulle tematiche “Forti” del nostro territorio cui faranno seguito altre. É solo un debutto continueremo ad essere presenti.

Convergenza Socialista di Codogno e Somaglia
Movimento R-evoluzione

Annunci

Codogno (LO): in piazza contro la cementificazione

Domenica 20 Maggio alle ore 09.30 in Piazza XX Settembre a Codogno (LO) si terrà un presidio con volantinaggio a proposito del “Consumo di suolo e cementificazione” . Tematica caldissima del nostro territorio, di cui tutti parlano ma alla quale nessuno sembra rivolgere reale attenzione.

Ecco il comunicato di Convergenza Socialista Codogno e Movimento R-evoluzione:
Continua a leggere Codogno (LO): in piazza contro la cementificazione

CODOGNO (LO): DOMENICA LA BANDIERA DI CONVERGENZA SOCIALISTA IN PIAZZA

Saremo in piazza a Codogno, nella mattinata del 07/05/2017 con la nostra bandiera per chiedere le dimissioni del Sindaco leghista il dott. Passerini che il 25 Aprile non ha voluto indossare la fascia tricolore e presenziare al comizio in piazza delegando l’azione istituzionale ad un assessore per altro ex socialista di Forza Italia.

Egli dopo aver “presenziato” in borghese alla deposizione della corona ai caduti di tutte le guerre al cimitero di Codogno ha preferito recarsi a Verona all’iniziativa della Lega sulla “Difesa sempre Legittima”.

La questione è stata ulteriormente aggravata dal comportamento in piazza della giunta, che, dopo aver accampato, pubblicamente, importanti impegni istituzionali per la città da parte del sindaco ha reagito malamente alle proteste della gente per quest’assenza. Arrivando ad abbandonare il palco ed a tentare si “zittire” la presidente dell’A.N.P.I Vivianna Stroher che aveva “stigmatizzato” piuttosto duramente quest’assenza.

Da qui la decisione di scendere in piazza con un presidio-gazebo chiedendo le dimissioni del sindaco.
Ben coscienti di rappresentare, comunque, a Codogno la voce di una minoranza dei cittadini, riteniamo nostro dovere etico e morale il farlo insieme ad un gruppo locale, il Movimento R-Evoluzione che condivide la nostra posizione di condanna ed ha con noi gestito la fase di “segnalazione mediante lettera ai media” del comportamento del sindaco di Codogno.

Giandiego Marigo, CS Codogno