Archivi tag: Netanyahu

Siria. Santoro (CS): l’umanità in pericolo con Trump, May, Macron e Netanyahu

“La questione siriana deve essere risolta il prima possibile, e una piena sovranità e autonomia politica deve essere raggiunta”, commenta Manuel Santoro, Segretario nazionale del partito della Convergenza Socialista, “tenendo a mente che chiunque sia presente in territorio siriano oppure entri nello spazio aereo del paese senza l’ufficiale consenso del legittimo Governo della Siria si pone fuori dalla legge internazionale e, di conseguenza, è da considerarsi un fuorilegge, un criminale. Quanto detto vale anche per Erdogan.”

“Oltre alla situazione critica a Idlib, in cui migliaia di terroristi si fanno scudo dei civili inermi, dobbiamo affrontare la problematica della presenza illegale delle truppe americane in parte della Siria. Presenza illegale secondo il diritto internazionale, non secondo la mia personale opinione. Presenza illegale poiché gli USA si trovano all’interno di un Paese straniero e sovrano che non ha mai richiesto alcuna assistenza militare alla presidenza Trump.”

“E andrebbero altresì affrontati i gratuiti interventi guerrafondai in territorio siriano, con aerei e missili, di May, Macron e Netanyahu”, continua Santoro, ”i quali contribuiscono al caos con la loro spicciola arroganza da bulli da strapazzo. Politici pericolosi che, invece di lavorare per la pace, cercano un ritorno politico nel dopoguerra siriano, un appiglio per avere voce in capitolo nei processi di pace futuri.”

“ Per quanto ci riguarda”, conclude Santoro, “la Siria è una ed indivisibile, e appartiene al popolo siriano il quale deciderà del proprio futuro nelle modalità che sceglierà di adottare, senza forzature, senza pressioni esterne. Se pressioni esterne ci saranno, esse andranno sradicate sul nascere.”

Annunci

Convergenza Socialista condanna il bagno di sangue a Gaza

Convergenza Socialista condanna con fermezza l’atto vile e l’abominevole violazione dei diritti umani da parte di Israele e del suo esercito.

Decine di palestinesi, compresi bambini, sono stati uccisi volontariamente, a sangue freddo, alla barriera di Gaza. L’omicidio volontario di gente inerme è un crimine di guerra e Convergenza Socialista considera il primo ministro di Israele, Netanyahu, il primo criminale di guerra.

L’azione genocida di uno Stato e del suo esercito contro uomini, donne e bambini senza armi è un atto vigliacco, criminale e nazista.

Convergenza Socialista, inoltre, chiede alla Sinistra Europea di prendere una posizione forte contro Israele e i suoi atti criminali.

Convergenza Socialista auspica altresì che l’Unione Europea, quanto meno la sua parte ‘politica’ e non tecnocratica, si svegli dal profondo torpore in cui è sprofondata e batta un colpo.

La ricerca della pace è assolutamente necessaria e non può sicuramente essere assicurata né da Trump né da Netanyahu.