Archivi tag: Politiche abitative

LA TENDENZA DEL SISTEMA ALLA “DEFORMA”

di Giandiego Marigo, Dipartimento politiche abitative e per gli anziani

Dovevo questa narrazione e relazione per impegno preso prima della tornata referendaria. Essa riguarda il convegno tenuto dalla Unione Inquilini (UI) Lombarda presso il Residence sociale “Aldo Dice Ventisei per Uno”. In via Oglio, 8 a Milano.

Due parole innanzi tutto sull’occupazione che ci ha accolti, per questa riunione, perché di questo si tratta. Un fabbricato parzialmente terminato di proprietà comunale-sindacale, che oggi è centro di accoglienza, emergenza e resistenza.

Un luogo molto bello a suo modo, decisamente altro, ove si respira aria di alternativa reale, anche se solo parzialmente funzionante. Il riscaldamento, per esempio, pur avendo importanti attrezzature non è funzionante e si ricorre a stufette. Non funzionano gli ascensori, che su nove piani di centro residenziale si sente, mentre l’elettricità viene erogata.

L’aspetto generale è quello del residence, ma accoglie occupanti, sfrattati e famiglie in grave emergenza. Il lavoro che da sempre UI porta avanti.
Continua a leggere LA TENDENZA DEL SISTEMA ALLA “DEFORMA”

Annunci

IL SOCIALISMO: L’ANTIDOTO ALL’INCAPACITÀ DI ESSERE STATO

di Giandiego Marigo, Politiche abitative e per gli anziani

I numeri sono approssimativi, perché la situazione reale è difficilmente leggibile, si parla di quasi 50.000 alloggi popolari sfitti, dismessi, da riattare a fronte di una richiesta “regolare” (cioè palesata e manifestata) di 700-750.000 alloggi. La volontà politica di rispondere al problema è molto sotto lo zero, totalmente inesistente. Ci si attacca al fatto che siamo un Paese di proprietari di casa (80%) per fingere che il problema non esista.

Nel farneticante e demenziale inseguimento del “privato ad ogni costo” si tralascia ormai da troppi anni qualsivoglia politica riguardante le abitazioni a basso costo, mentre il problema diventa sempre più pressante e si ingigantisce di volta in volta, aggravato dagli effetti devastanti e, per ora, solo superficialmente manifestati d’una crisi gravissima di sistema. Nessuna volontà non già di costruire alloggi popolari nuovi (magari antisismici, nei luoghi in cui siano necessari) dove occorre, ma totale abbandono del vecchio e nessuna volontà di risistemarlo e risanarlo.
Continua a leggere IL SOCIALISMO: L’ANTIDOTO ALL’INCAPACITÀ DI ESSERE STATO

IL GRANDE INGANNO D’UNA RIPRESA CHE NON È POSSIBILE

di Giandiego Marigo, Responsabile Politiche abitative e per gli anziani

E rieccoci qui a parlare di povertà assoluta. Il dato è della Confcommercio (noto covo sovversivo) e recita che le famiglie italiane che sono nella “povertà assoluta” sono passate dal 2007 ad oggi da 823.365 ad 1.469.317 (+78%) praticamente raddoppiate! Dal 3,5% al 5.7% su scala percentuale. Gli individui poveri assoluti, si rileva ancora, hanno superato nel 2014 i 4 milioni, con un incremento di quasi il 130% rispetto al 2007, arrivando a sfiorare quasi il 7% della popolazione. Mentre intorno Governi Nazionali e Poteri Locali, nonché l’accozzaglia partitica tradizionale innalzano peana sulla Ripresa, sulla Crescita Eterna.

Ripresa da una crisi stabilita con parametri inventati da loro, con leggi di mercato arbitrarie e postulati di assoluta proprietà di chi formula le ipotesi su un debito studiato a tavolino con denaro posticcio, un debito che ha senso solo con premesse morali piratesche, danaro digitale inventato dalle banche inesistente. Una crisi che, sfuggita di mano, è diventata sistemica cioè irrisolvibile se non con mezzi fortemente traumatici e comunque modificando in modo sostanziale i rapporti di forza e gli equilibri della società così come la conosciamo.
Continua a leggere IL GRANDE INGANNO D’UNA RIPRESA CHE NON È POSSIBILE

DA ROMA A MILANO LE GRANDI CITTÀ, LA GRANDE EMERGENZA

di Giandiego Marigo, Responsabile Politiche abitative e per gli anziani

Anche a Milano come a Roma è emergenza “case popolari”. Sembra che le campagne elettorali attirino l’attenzione sulle politiche abitative, normalmente dimenticate o, comunque, lentissime, al di fuori del periodo di campagna ed allora le promesse si accavallano alle promesse.
E se alcune hanno il sapore della dolce utopia, ma la consistenza dell’attenzione reale al problema come il faro che la lista di Basilio Rizzo ha puntato sulla possibilità di sistemare ed assegnare gli 8000 alloggi sfitti che ci sono in città, prendendosene finalmente carico anziché continuare a fingere che il problema non esista. Contrapposto al Grande Nulla di un Sala, molto più degli investimenti in stile EXPO’ piuttosto di qualsiasi altra cosa.
Continua a leggere DA ROMA A MILANO LE GRANDI CITTÀ, LA GRANDE EMERGENZA

L’EMERGENZA ROMANA HA RADICI MOLTO ANTICHE

di Giandiego Marigo, Responsabile Politiche abitative e per gli anziani

Sicuramente non è una novità la politica sciagurata dei governi Italiani sulle politiche abitative, non stupisce nessuno che si privilegi l’acquisto e che si spinga in questo senso anche al di là di qualsiasi logica. Le leggi di mercato si affermano con il tempo ed il mercato degli immobili è sempre un boccone ghiotto. Non è una novità, dicevamo, e numerosi film del periodo realista ce ne hanno accuratamente illustrato le logiche. Secondo le quali creare un enorme bacino di aspettativa per quanto riguarda le case popolari ed in affitto, facilita gli affari dei pescecani dell’immobiliarismo.
Continua a leggere L’EMERGENZA ROMANA HA RADICI MOLTO ANTICHE